Lo Studio Legale è competente a risolvere le problematiche relative a:

  • Separazione e divorzio;
  • Mantenimento del coniuge ed affidamento della prole;
  • Violazione degli obblighi di assistenza familiare;
  • Responsabilità genitoriale e ricorso al Tribunale per i Minorenni;
  • Dichiarazione giudiziale di maternità e paternità, disconoscimento di paternità, riconoscimento del figlio nato fuori del matrimonio;
  • Interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno.
  • - chiamare al 02 8719 9691
    - chiamare al (+39) 3667126164;
    - compilare il modulo presente nella sezione contatti
Avv.Vittorio Chiummo
Avv.Vittorio ChiummoResponsabile Sito e Titolare dello Studio Legale Chiummo
Avv.Vittorio Chiummo
Avv.Vittorio ChiummoResponsabile Sito e Titolare dello Studio Legale Chiummo
Avvocato Vittorio Chiummo, iscritto all'Albo e all'Ordine degli Avvocati di Modena dal 1997, patrocinante dinanzi alla Corte di Cassazione ed alle altre Giurisdizioni Superiori ed in particolare è difensore nei procedimenti promossi dalla Corte dei Conti per danno erariale. Ha unito nel tempo oltre all'esperienza nel contezioso civile e commerciale un approfondimento di studi e di esperienze professionali delle problematiche della impresa moderna.

negoziazione assistita :

 La negoziazione assistita non è altro che un mezzo attraverso il quale i coniugi possono raggiungere e perfezionare un accordo. Tale accordo è valido anche in presenza di figli minori.. L’utilizzo di questo istituto presuppone ovviamente che ci sia un accordo su tutti gli aspetti, anche patrimoniali, riguardanti il divorzio. Ai coniugi non sarà dunque necessario presenziare ad alcuna udienza.Sarà compito del nostro studio legale preoccuparsi di ogni pratica

 

I costi del divorzio congiunto o consensuale

I costi del divorzio congiunto o consensuale.Il divorzio congiunto consente un notevole abbattimento dei costi.Gli onorari professionali variano, a seconda delle modalità scelte, dai mille ai tremila euro circa a coniuge. Con la negoziazione assistita i costi possono essere inferiori.Ricordiamo in tal senso che il contributo unificato per il procedimento di divorzio congiunto è pari a 43 euro, e non è prevista alcuna marca da bollo.

I documenti necessari :

  • L’estratto integrale dell’atto di matrimonio.
  • Lo Stato di Famiglia di ciascun coniuge, 
  • I certificati di residenza di ciascun coniuge 
  • La copia autentica del verbale di separazione consensuale con i relativo decreto di omologa oppure della sentenza di separazione giudiziale 
  • Le dichiarazioni dei redditi degli ultimi tre anni di ciascun coniuge.
© 2020 Belletti Gianfranco Author. All Rights Reserved.